Condividi

Novecento

  • Proiezione 23 maggio 2019
  • Regia Bernardo Bertolucci
  • Durata 5h16min (Atto I - 2h42min, Atto II - 2h34min)
  • Origine Italia, Francia, Germania Ovest, 1976

Cinema Kappadue (Via Antonio Rosmini, 1) - ATTENZIONE CAMBIO ORARIO: ore 16.30 Atto I - ore 21 Atto II

Nell'intervallo tra le due proiezioni sarà a disposizione di chi vorrà rifocillarsi una postazione di ristoro food truck parcheggiata all'ingresso del cinema

Ecco una delle idee di base di Novecento: film sulla cultura popolare, secondo Gramsci, e nel senso di Pasolini. […] Com’è fatto? C’è una divisione segreta in quattro stagioni. La grande estate dell’infanzia e dell’adolescenza ai primi del secolo, coi primi rapporti tra il figlio del contadino e il figlio del padrone, in un’aura ancora ottocentesca, poetica, lirica. Molta campagna. Molta Emilia. Molto Verdi. Verdi che aveva sempre dei punti di riferimento nella campagna intorno alla sua casa. Comincia con uno che corre attraverso i campi gridando appunto: “È morto Verdi!”. Sono i funerali dell’Ottocento, i personaggi del dopo-Verdi si vedono già come dei sopravvissuti... Poi l’autunno che precede il fascismo; e il lungo inverno fascista durato vent’anni: soprattutto psicologico, perché il fascismo pretende psicologia. Finalmente, il 25 aprile, la primavera, quando si materializza l’utopia contadina, i contadini della Bassa padana credono d’aver fatto la rivoluzione, e forse l’hanno fatta davvero, anche se finiranno per lasciarsi convincere a restituire le armi.

regia: Bernardo Bertolucci – sceneggiatura: Bernardo Bertolucci, Giuseppe Bertolucci, Franco Arcalli – fotografia: Vittorio Storaro – montaggio: Franco Arcalli – scenografia: Gianni Quaranta, Ezio Frigerio – musiche: Ennio Morricone – interpreti: Robert De Niro (Alfredo), Gérard Depardieu (Olmo), Burt Lancaster (nonno Alfredo), Donald Sutherland (Attila), Dominique Sanda (Ada), Alida Valli (Idaa), Sterling Hayden (Leo), Stefania Sandrelli (Anita), Laura Betti (Regina), Romolo Valli (Giovanni), Stefania Casini (Neve), Werner Bruhns (Ottavio), Ellen Schwiers (Amelia), Francesca Bertini (suor Desolata), Liù Bosisio (Nella) – produzione: Produzioni Europee Associate, Les Productions Artistes Associés, Artemis Film – Italia, Francia, Germania Ovest, 1976 – 5h 16’ (2h 42’ + 2h 34’)