Condividi

Film

  • Proiezione 17 maggio 2018
  • Regia Alan Schneider e Samuel Beckett
  • Durata 22min
  • Origine USA, 1964

Film prende ispirazione dalla riflessione di Beckett sulla massima del filosofo irlandese George Berkely: “Esse est percipi” (ovvero “l’essere è ciò che è percepito”). Partendo da questo incipit Film è una parodia del film d’inseguimento in cui un Oggetto (Object/O) cerca di sfuggire allo sguardo di un Occhio (Eye/E) che lo insegue e a ogni tipo di percezione estranea. Percepiti che scappano da percipienti, un film d’inseguimenti costanti, che diviene riflessione su cosa sia il cinema e cosa sia la percezione stessa. Beckett, insieme ad Alan Schneider, compose una crew d’eccezione per Film. La fotografia fu affidata a Boris Kaufman, fratello di quel David Kaufman noto al mondo intero come Dziga Vertov. Kaufman fu tra l’altro direttore della fotografia dei film di Jean Vigo e di La Parola ai giurati di Sidney Lumet e Fronte del Porto di Elia Kazan, per il quale vinse un Oscar. Ma la vera star del film fu Buster Keaton che impersonò O. Due artisti archetipici come Beckett e Keaton si trovarono per realizzare un film che diventò un caso unico nella storia del cinema. Tuttavia Film non trovò grande fortuna all’epoca della sua uscita in sala, nonostante il memorabile debutto alla XXVI Mostra del Cinema di Venezia. Lo stesso Beckett definì il film “un fallimento”, complice una prima giornata di riprese nella quale dovettero buttare via tutto il girato. A testimonianza del processo creativo dello scrittore e a racconto di quell’incredibile film e della sua lavorazione è uscito nel 2015 Notfilm di Ross Lipman, restauratore di Film, il quale narra magistralmente quell’avventura cinematografica all’interno di un incredibile “cine-saggio” che ha ricevuto lodi in tutto il mondo, venendo votato tra i dieci film migliori del 2016 dai magazine The Village Voice, Indiewire, Artforum e Slate.

regia: Samuel Beckett e Alan Schneider – sceneggiatura: Samuel Beckett – fotografia: Boris Kaufman – montaggio: Sidney Meyers – interpreti: Buster Keaton (O), Nell Harrison (Vecchia signora), James Karen (Passante), Susan Reed (Passante) – produzione: Evergreen – USA, 1964 – 22’